DIONISO: in greco attico Διόνυσος; Identificato in special modo come Dio del vino, dell'estasi e della liberazione dei sensi, rappresenta in particolare lo stato di natura dell'uomo, la sua parte primordiale, animale, selvaggia, istintiva.

CLAUDIO CAPPELLETTI

PAOLO STERPI

Fresco di diploma trova immediatamente impiego come meccanico specializzato presso un noto costruttore di biciclette. Appassionato di tutto ciò che è meccanico, il passo dal riparare bici a costruirle è stato breve. S' innamora della telaistica e della progettazione. Partecipa ad un corso per telaisti dove apprende i primi rudimenti, ma è solo grazie all'apprendistato presso HBM, telaisti e pionieri assoluti del carbonio fasciato, che affina la sua tecnica. L'esperienza maturata in questi anni gli consente oggi di spaziare con naturalezza dalla saldatura dei metalli alla manifattura del carbonio.

 

Diplomato in Industrial Design allo IED di Milano dove acquisisce competenze nella progettazione e nel marketing, approfondite in varie esperienze lavorative. Per puro caso un giorno scopre che sotto la ruggine della vecchia bici del nonno c'era molto di più di otto semplici tubi di ferro e fonda un blog di successo, biciclassiche.com, punto di riferimento del mondo vintage e del restauro. Inizia a collaborare con alcune riviste di settore e col tempo matura l'idea di far diventare questa passione un lavoro. Dopo aver conosciuto i ragazzi di HBM, che lo introducono nel mondo della telaistica, decide di coinvolgere Claudio nel progetto: Dioniso Cicli.

MISSIONE e METODO

MISSIONE e METODO

Per noi la costruzione di telai è più che un mestiere, è vera passione. Abbiamo deciso di realizzare pochi pezzi all'anno potendo così garantire ad ogni cliente un prodotto unico, cucito addosso alle proprie esigenze. Per noi su misura non significa solo mettere assieme otto tubi rispettando le misure del ciclista, noi andiamo oltre. Non abbiamo un catalogo o modelli predefiniti, ma ogni telaio viene progettato da zero partendo dal concetto che ogni ciclista oltre ad avere misure antropometriche differenti necessiterà di un telaio con caratteristiche, geometrie e prestazioni personalizzate.

 

Meticolosità e il lungo processo di lavorazione, interamente eseguito a mano con  metodo artigianale, si unisce ad una progettazione contemporanea. Il risultato sono telai  unici, ma sopratutto performanti e sempre aggiornati alle nuove innovazioni che il mercato propone.

Gestiamo l'intera filiera realizzativa, di seguito l'iter produttivo che riceve ogni nostro cliente.

Briefing con il cliente

Preventivo

Rilevazione antropometrica

Progettazione telaio

Costruzione telaio

Verniciatura telaio

MATERIALI e TECNICHE

Quale materiale scegliere per il mio nuovo telaio? Questo è uno dei dubbi principali dei nostri clienti.

E' necessario sfatare il mito che esista un materiale migliore rispetto ad un altro. La differenza risiede nella qualità degli stessi e nelle tecniche di lavorazione impiegate. Utilizziamo solo tubazioni prodotte dalle migliori aziende del settore, mentre determinate caratteristiche e prestazioni di un telaio si possono ottenere coniugando forma del tubo, geometrie e tecniche di saldatura.

 

Realizziamo telai in Acciaio (25CrMo4 e Inox), Alluminio (7005 e lega scandio), Composito (carbonio HT e carbonio HM).

Acciaio

I progressi tecnologici nella metallurgia hanno portato ad ottenere acciai microlegati con carichi di rottura pari a 1350 N/mm2. Le  moderne tubazioni trafilate a doppio e triplo spessore, consentono di realizzare telai performanti con pesi sempre più contenuti.

Saldiamo i nostri telai in acciaio mediante cannello ossipropanico e materiale d'apporto in lega di argento che permette di ottenere telai con caratteristiche di resilienza eccezionali.

La scelta dell'acciaio è sicuramente da considerare se si ricerca la massima possibilità in termini di finiture e di durata del prodotto.

Alluminio

Per quanto riguarda le leghe leggere utilizziamo solo leghe Al-Zn-Mg a basso tenore di rame, che possiedono ottima saldabilità e proprietà autotempranti, cioè riescono a recuperare le caratteristiche meccaniche che si perdono durante il processo di saldatura.

Queste leghe d'alluminio raggiungono carichi di rottura superiori ai 390 N/mm2 e addittivate con lo scandio o lo zirconio raggiungono i 560 N/mm2.

Per saldare le leghe d'alluminio usiamo saldatura a TIG a corrente alternata, questo permette di rompere lo strato di allumina che viene a crearsi sulla superficie del tubo e di ridurre l'ampiezza della ZTA (zona termicamente alterata).

La scelta delle leghe leggere può essere il giusto compromesso per ottenere un telaio leggero e performante, contenendo il costo finale, a discapito però della possibilità di finiture e dalla minore durata nel tempo del prodotto.

Carbonio

I tubi in carbonio vengono sgolati e assemblati in dima tramite collante strutturale bicomponente. Una volta catalizzato, i giunti vengono rinforzati tramite la stratificazione di tessuti in fibra di carbonio impregnati di resina epossidica, che dovrà a sua volta polimerizzare in forno a temperatura controllata. Questa tecnica ha numerosi vantaggi rispetto alla costruzione classica in monoscocca, primo fra tutti la totale personalizzazione delle geometrie del telaio non essendo vincolati ad uno stampo predefinito come avviene invece nel monoscocca. Inoltre la costruzione dei tubi avviene in stampi aperti nei quali è possibile controllare lo spessore interno e la corretta compattazione delle lamine di carbonio.

Per garantire sempre la massima qualità dei nostri tubi, la fibra che utilizziamo è fornita dalla Torayca, azienda leader mondiale nel settore, queste fibre possono essere ad alta tenacia HT o ad alto modulo HM a seconda delle esigenze di progetto e vengono orientate e sovrapposte in uno stampo o avvolte direttamente su un mandrino rettificato, successivamente si passa al processo di cura in autoclave a 7 bar di pressione, in modo da ottenere un laminato perfettamente compattato, privo di imperfezioni e ad elevato contenuto di fibre (fino al 70%) questo permette di ottenere tubi con il più elevato rapporto resistenza/peso.

La scelta di un telaio in fibra di carbonio è sicuramente da valutare nel caso si desideri la massima prestazione e l'assoluto abbattimento dei pesi.

Please reload

PORTFOLIO

PREVENTIVI e GARANZIA

Garantiamo i nostri telai in acciaio e carbonio per 10 anni, per l'alluminio 2 anni.

Ogni telaio viene corredato di un numero di serie pantografato e viene consegnato con un documento identificativo.

I nostri telai, oltre ad essere prodotti artigianali, sono anche pezzi unici, quindi posso essere necessari aggiustamenti e correzioni riscontrabili solo in fase di assemblaggio. Pertanto è sempre consigliabile fare assemblare il telaio da noi. Qualora desideriate provvedere autonomamente decliniamo ogni responsabilità per danni verificati in questa fase.

Disponiamo di un fornito Bike Shop con officina in grado di assemblare il vostro telaio con tutta la migliore componentistica sul mercato. 

Non disponiamo di un catalogo di modelli, inviateci le vostre richieste e ciò di cui avete bisogno e vi risponderemo con un preventivo 

#DIONISOCICLI

​Copyright © 2021 by Dioniso Cicli s.n.c. 

P.IVA IT02419160060

Via Manzoni 46

15067 Novi Ligure (AL)

ITALY

Titolo piccolo
#003 - Hydra - acciaio